“DALLA TERRA QUALI IMPRENDITRICI PER IL XXI SECOLO”


“Dalla terra quali imprenditrici per il XXI secolo”? A Bologna un’importante iniziativa di Donne in Campo Emilia Romagna. Ricambio generazionale in agricoltura, dalle madri alle figlie

Si svolgerà il 25 febbraio prossimo, dalle ore 9.00 alle ore 15.00, presso l’agriturismo “Le Rondini” a Bologna, un’interessante iniziativa organizzata da Donne in Campo Emilia Romagna e Copagri Donne Emilia Romagna, in collaborazione con Confagricoltura Donne regionale, sul tema: “Dalla terra quali imprenditrici per il XXI secolo?- Ricambio generazionale in agricoltura, dalle madri alle figlie”. L’incontro si svolge con il sostegno di Actionaid, l’importante organizzazione internazionale impegnata nella lotta alla fame nel mondo.

Dopo il saluto di Antonio Dosi, presidente Cia Emilia Romagna, e di Giuseppe Carini, vicepresidente vicario Copagri regionale, si svolgerà la relazione di Sofia Trentini, presidente Donne in Campo Emilia Romagna, che presenterà nel corso del suo intervento i dati sull’imprenditoria femminile.Interverranno, inoltre, Teresa Schipani, per la Regione Emilia Romagna,Marina Di Muzio presidente Confagricoltura Donna Emilia Romagna, e Antonietta Stinga, consulente della formazione.

Porterà il suo qualificato contributo al dibattito l’on. Paolo De Castro, presidente della Commissione Agricoltura del Parlamento europeo.

Nell’ambito “Le imprenditrici raccontano”, interverrà Stefania Malavolti, dell’Az. Agricola Settefonti, Casola Valsenio (Ravenna) e Maria Luisa Marchesini, Soc. Agricola Marchesini Toribio (Reggio Emilia).

Sarà la volta, quindi, di Actionaid con “Donne, fame, agricoltura: uno sguardo globale”, l’intervento di Rossana Scaricabarozzi, Policy officer - Women’s rights programme- ActionAid.

La senatrice Maria Teresa Bertuzzi porterà un contributo dal punto di vista della politica nazionale.

Concluderà Nicoletta Simonin,i di Copagri Donne Emilia Romagna. Modera Claudio Ferri, direttore periodico Agrimpresa.

Il pranzo che seguirà sarà un’occasione per finanziare un progetto in Etiopia di Actionaid. La quota individuale di partecipazione sarà 27,00 euro e a fine pranzo si svolgerà l’estrazione dei premi per la raccolta fondi. Sarà allestita una esposizione prodotti delle imprenditrici della regione.

Visite: 715