DONNE IN CAMPO- ANP FERRARA: LA GIORNATA DELLE DONNE TRA PRESENTE E STORIA


Nuove idee per l'imprenditoria femminile e una lunga storia di diritti conquistati i temi dell'evento organizzato in occasione della Giornata internazionale della donna a Copparo.
"Il mondo è nelle mani degli uomini ma il peso è sulle spalle delle donne" recita il proverbio africano che Stefano Calderoni, presidente provinciale di Cia Ferrara, ha citato nel suo intervento durante l'evento dedicato alle donne organizzato da Cia, Anp e Donne in Campo, in occasione dell'8 marzo. Una frase arrivata al termine di un intervento che sottolineato l'importanza del ruolo delle donne in agricoltura attraverso il tempo e il fondamentale contributo nell'imprenditoria agricola di oggi che segna un deciso aumento, più di ogni altro settore, della presenza femminile.
Le aziende condotte da donne sono innovative, sempre più orientate alle nuove tecnologie e a forme di turismo e ristorazione sostenibili. Dello stesso avviso Sofia Trentini, presidente regionale di Donne in Campo, che ha ribadito l'enorme potenziale delle aziende "rosa" e la loro capacità di portare nuove idee e saper cogliere le richieste di mercato, anche attraverso la proposta di nuovi servizi come l'Agricatering.
Di fronte a questo grande potenziale di crescita e alla ricerca di un'effettiva parità a livello economico e sociale con gli uomini, esistono ancora molti gap da superare. Ne ha parlato, nel corso dell'evento, Martina Berneschi, vicesindaco del Comune di Copparo. "Le donne -ha detto la Berneschi- hanno acquisito il diritto al voto solo 70 anni fa e in questo periodo è stata stabilita, grazie alle lotte che le donne hanno compiuto sul campo, una certa parità di diritti almeno a livello legislativo. Ma, di fatto, viviamo in una società dove una donna viene pagata meno, in media, di un uomo e soprattutto in una società dove la violenza perpetrata sulle donne continua a mietere vittime. Non è un caso che Laura Boldrini abbia voluto dare oggi un segnale forte, mettendo le bandiere di Montecitorio a lutto per tutte le donne che vengono ancora uccise dagli uomini".
Della storia delle donne in agricoltura e del grande bisogno di equità reale ha parlato anche Franca Gordini, coordinatrice regionale delle donne pensionate di Anp a chiusura degli interventi. La Gordini ha ripercorso i momenti più importanti delle conquiste femminili a livello di diritti e lavoro ed ha affermato che naturalmente ci sono ancora grandi passi da fare, anche per garantire assegni pensionistici dignitosi dopo una vita di lavoro.
L'evento dedicato alla Giornata Internazionale della Donna si è chiuso in maniera davvero intensa ed emozionante grazie al Coro delle Mondine di Porporana che hanno intonato le "Cante" più celebri delle mondine. Cia Ferrara ha scelto, infatti, la voce delle mondine come esempio di affrancamento dallo sfruttamento del lavoro nelle campagne, uno sfruttamento che sembra lontano nel tempo ma che è assolutamente attuale e ha assunto forme diverse nel caporalato e nel lavoro nero.

Visite: 809