DONNE IN CAMPO SI STRINGE ALL'ASSOCIAZIONE DI CHIETI


Un grave lutto ha colpito l’associazione Donne in Campo-Cia di Chieti. Antonella Spadaccini, eletta solo pochi mesi fa presidente provinciale di Donne in Campo, è scomparsa dopo una grave malattia.

Una sala stracolma di donne agricoltrici aveva salutato con favore il 16 marzo scorso l’elezione di Antonella, produttrice di miele impegnata da anni nelle attività dell’associazione femminile della Cia a Chieti.

Antonella, 58 anni, lascia un marito, due figlie, due generi e due nipotine. Gestiva l’azienda di famiglia "Malandra" di apicoltura a Casalincontrada (CH), producendo un ottimo miele che vendeva nel suo punto vendita oppure nei mercatini, faceva fattoria didattica ed era sempre richiestissima perché sapeva far avvicinare i bambini al mondo delle api in maniera molto semplice e diretta.

‘L’azienda -ci racconta Domenica Trovarelli, presidente Donne in Campo Abruzzo- era tutto per lei, ed era davvero entusiasta del suo nuovo incarico di presidente provinciale. Era venuta all’assemblea nazionale a Roma piena di entusiasmo e con tanta voglia di imparare e conoscere nuove realtà".

Nei giorni della sua malattia aveva detto alla sua coordinatrice Angela Di Silvio che doveva rimettersi per forza "perché c’erano tante cose da fare con le sue Donne".

Ci stringiamo alla famiglia, alle Donne in Campo e a tutta la Cia di Chieti.

Ciao Antonella!

Visite: 1386