DONNE IN CAMPO TRENTINO INCONTRA SUDTIROLER BAUERINNENORGANISATION


La Sudtiroler Bauerinnenorganisation, l’Associazione femminile più importante in Alto Adige, con circa 15.300 donne iscritte, organizzate in 153 gruppi locali, ha chiesto un incontro con l’Associazione Donne in Campo Trentino, svoltosi a metà febbraio scorso a Bolzano.

L’associazione delle Donne Coltivatrici Sudtirolesi si occupa fondamentalmente di temi riguardanti l’ambito femminile, sociale ed agricolo: la famiglia contadina, la formazione, la politica agricola, l’agricoltura sostenibile, la traduzione e la cultura e soprattutto la valorizzazione del ruolo delle contadine nella vita pubblica. Negli ultimi anni ha realizzato anche diversi progetti fondando un vero e proprio portale dei “servizi contadini”, che risponde al desiderio di offrire alla contadine nuove opportunità di lavoro svolgendo attività secondari.

Il Trentino e l’Alto Adige sono due realtà territoriali limitrofe a livello geografico ma, nel comparto agricolo, caratterizzate da politiche e sistemi imprenditoriali differenti.

Un incontro tutto al femminile che ha trattato diverse tematiche importanti per entrambi i contesti locali. Tra tutte, quelle relative all’esigenza del riconoscimento della professione di agricoltrice e della necessità di una maggiore apertura della regione Trentino Alto Adige verso l’Italia a livello di politiche agricole.

Un colloquio, inoltre, che è servito a fare il punto su cosa significa essere un’associazione femminile in un settore ancora a forte connotazione maschile, sul ruolo e i servizi offerti alle associate e su quello che viene proposto e offerto alla cittadinanza.

Ma il confronto si è tradotto anche nell’impegno reciproco di creare future collaborazioni e nuove sinergie, per sviluppare progresso, favorire innovazione e innescare “best practices” in un settore, quello agricolo, primario per l’economia della regione e dove le donne ricoprono sempre di più un ruolo da protagoniste.

All’incontro hanno partecipato, per Donne in Campo Trentino, la presidente Mara Baldo, le due vicepresidenti Nadia Mittestainer e Chiara March e la coordinatrice Francesca Tonetti. Per Südtiroler Bäuerinnenorganisation hanno preso parte alla riunione la presidente Hiltraud Erschbamer, la vicepresidente Helga Fischnaller e la coordinatrice Verena Niederkofler.

Visite: 1044