SICILIA: RICONFERMATA GEA TURCO PRESIDENTE DONNE IN CAMPO REGIONALE


ASSEMBLEA ELETTIVA DONNE IN CAMPO SICILIA 22 GENNAIO 2018

L'assemblea elettiva Donne in Campo Sicilia della Cia si è svolta presso l'agriturismo Lo Sperone di Enna lo scorso 22 gennaio 2018. I lavori si sono stati condotti alla presenza di Mara Longhin presidente nazionale dell'associazione donne in campo, di Rosa Giovanna Castagna presidente regionale della CIA Sicilia, di Francesco Costanzo direttore regionale della CIA Sicilia, dei coordinatori dell'associazione Donne in Campo Angelo Forgia per la Sicilia e Serena Giudici per il nazionale, e delle numerose imprenditrici agricole giunte da varie province della Sicilia. Gli argomenti trattati negli interventi susseguitisi durante l'assemblea hanno ripercorso le tappe della vita associativa vissute nei quattro anni appena trascorsi, dove grazie alle attività svolte si ha avuto modo di apprezzare che le identità professionali delle associate sono state messe a disposizione della rete delle imprenditrici, con conseguenti positive ricadute sulle economie di alcune aziende che hanno differenziato le produzioni agricole e la nascita di profondi rapporti umani. Si sono così rinnovati gli impegni personali e collettivi al sostegno delle tematiche per cui le donne della CIA si sono battute in questi anni, come la tutela della biodiversità, lo sviluppo dell'agricoltura sociale, il sostegno all'agricoltura familiare, il recupero dei paesaggi rurali, la multifunzionalità, la formazione continua e il giusto vantaggio economico dell'attività agricola pur nella corretta gestione degli agroecosistemi. Con favore abbiamo registrato la maggiore presenza di donne all'interno dell'attività confederale della CIA nelle singole province siciliane, occasioni politiche importanti per sane contaminazioni culturali. La prosecuzione dei lavori ha visto il rinnovo egli organi dirigenti. È stata riconfermata la fiducia alla presidente uscente, Gea Turco con la sua rielezione ed è stata votata la composizione della nuova giunta che conta sulla presenza di Donatella Vanadia con funzione anche di vicepredente, Valeria Grimaldi, Carla Conti, Laura Bargione, Daniela Di Garbo, Nicoletta Rizzo, Rosa Sutera, Maria Pina Scolaro e Silvana Gazziano. Afferma Gea Turco: "Le tante agricolture, che caratterizzano i molti ecosistemi della nostra variegata Sicilia, hanno necessità di essere valorizzate e tutelate. Le donne hanno una naturale propensione alla salvaguardia dei luoghi, delle tradizioni rurali, ma anche alla diversificazione delle produzioni con eccellenti esempi di conduzione aziendale. Solo dimostrando ad altre donne e alle nuove generazioni la certezza di un vantaggio economico nell'attività agricola riusciremo a bloccare il costante fenomeno dell'emigrazione che cerca altrove la fortuna che invece quest'isola ha la potenzialità di generare".